droga allo sperone

droga allo sperone

Nell’appartamento del genero della donna è stata ritrovata droga, riposta all’interno di un foglio simile a quello usato in gioielleria per contenere preziosi. Quando gli agenti del commissariato Brancaccio gli hanno intimato l'alt ha gettato la droga per terra ed ha tentato la fuga, ma è stato ugualmente acciuffato. Sono in tutto 13 gli arresti eseguiti. Una volta sequestrati i 4,8 chili di hashish gli agenti hanno proceduto con le formalità di rito, ammanettando e portando via la donna che vive in casa con suo figlio. Ai domiciliari sono finiti Salvatore Costa di 43 anni, Giuseppe Asaro di 52 anni, Antonio Megna di 57 anni, Rosario Camarda di 46 anni, Giovanni Lisciardelli di 31 anni, Patrizio Dalfone di 39 anni, Rosolino Chifari di 58 anni e Michele Pantaleo di 24 anni. Non c'erano soste nella vendita di droga Sono otto gli arresti disposti dal giudice per le indagini preliminari e eseguiti dai carabinieri. Giarre, nel magazzino armi e munizioni che fabbricava in autonomia: arrestato... Aci Catena, ai domiciliari si riforniva d’acqua a… costo zero: beccato. P.iva 10786801000. Coronavirus, Orlando ha deciso: "Da lunedì scuole dell'obbligo chiuse", Orlando firma ordinanza: "Dal centro alle spiagge, la mappa dei divieti in vigore fino al 3 dicembre", Dietrofront di Orlando: le scuole a Palermo restano aperte, Covid, in Sicilia rt in calo: nuovo Dpcm entro il 3 dicembre con le regole per il Natale, Gli arresti per spaccio allo Sperone: in 3 mesi 600 cessioni di coca e hashish, eroina e crack, Droga nascosta nelle buche in strada o sotto le auto, due arresti allo Sperone, Spaccio allo Sperone, sequestrati droga e contanti: arrestati un ragazzo e la suocera, Inverno tra smart working e semi-lockdown: come fare scorta di vitamina D anche senza sole, Utile come un termometro, aiuta a scoprire le polmoniti: perché comprare un saturimetro, Tutti pazzi per le scarpe Lidl, è corsa all'acquisto: sold out anche a Palermo, Nonna Italia fa 100 anni e non rinuncia a festeggiare: "Ho tanti desideri da realizzare". è stato arrestato e la misura è stata convalidata dall'autorità giudiziaria. La 47enne è stata accompagnata questa mattina al tribunale di Palermo per l’udienza di convalida dell’arresto davanti al giudice per le indagini preliminari. Cinque, invece, sono le misure cautelari dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Droga a gogò allo Sperone, la polizia arresta un pusher in via Di Vittorio. La polizia ha arrestato venerdì scorso Rosa Fragale di 47 anni in passaggio Giuseppe De Felice Giuffrida con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio. Una piazza dello spaccio organizzata, con tanto di turni di lavoro e attiva a qualunque ora, è stata scoperta dai carabinieri alle prime luci dell'alba, nell’ambito dell’indagine denominata “Tornado”. (le iniziali). Email . Sei le persone fermate dai militari. Devi attivare javascript per riprodurre il video. Droga a gogò allo Sperone, la polizia arresta un pusher in via Di Vittorio. Indagini ed appostamenti hanno permesso di accertare che L.V., 39enne pregiudicato palermitano, gestiva sia la vendita "al minuto" su strada sia la guardiania stessa dello spaccio con perlustrazioni del quartiere a bordo del suo ciclomotore. Sono stati rinvenuti e sequestrati 4,5 grammi di cocaina, 1,2 di marijuana e 2,8 di hashish, insieme ad un bilancino di precisione e materiale utile al confezionamento dello stupefacente. Il tuo browser non può riprodurre il video. Non c'erano soste nella vendita di droga Sono otto gli arresti disposti dal giudice per le indagini preliminari e eseguiti dai carabinieri. BlogSicilia quotidiano online è una testata registrata.Aut. di Palermo, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 13 soggetti (8 ai domiciliari e 5 sottoposti all’obbligo di presentazione alla p.g. Entrambe le perquisizioni hanno permesso di rinvenire e sequestrare diverse dosi di cocaina. Sequestrati quasi 5 chili di hashish in un appartamento allo Sperone. La droga sequestrata nelle due operazioni . Centrale della droga in camera da letto: madre e figlio arrestati allo Sperone. Il meglio delle notizie dall'Italia e dal mondo, © Copyright 2011-2020 - PalermoToday plurisettimanale telematico reg. GIARRE - I Carabinieri della Compagnia di Giarre hanno notificato a Agatino Guarrera, 48enne, un provvedimento di divieto di accesso ai Pubblici Esercizi, emanato... CATANIA - I Carabinieri della Stazione di Ognina, hanno deferito in stato di libertà un 24enne, poiché ritenuto responsabile di abbandono di animali. I carabinieri svelano lo smercio 24 ore su 24. Un quartiere in cui ci sono ragazzini che vengono “arruolati” come vedette per controllare il traffico di droga, che si svolge nei vicoli del quartiere e negli appartamenti di quei palazzoni fatiscenti. Suocera e genero sono stati tratti in arresto, denaro e stupefacenti sono stati sequestrati mentre le indagini proseguono per risalire ad eventuali complici dei due arrestati. L.V. L’organizzazione, per come ricostruito dai Carabinieri, poteva contare su una copiosa schiera di “pusher” e “vedette”, che operavano nel tratto di strada monitorato con serrate turnazioni giornaliere, in sinergia tra loro, svolgendo un’incessante attività di spaccio al minuto delle varie sostanze stupefacenti sempre secondo modalità ben collaudate e conosciute dagli acquirenti, i quali sapevano di poter trovare quello che cercavano ad ogni ora del giorno. Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la I poliziotti del commissariato Brancaccio, dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico e le unità cinofile hanno perquisito l’abitazione della 47enne scovando lo stupefacente. Devi disattivare ad-block per riprodurre il video. Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V), Leggi l'Edizione Digitale del Giornale di Sicilia, Droga a Palermo, spacciavano in un appartamento allo Sperone: arrestati genero e suocera, l'informativa sulla la tutela della privacy, Agenti si fingono turisti e arrestano un pusher a Palermo, Case popolari, scuole e aree verdi: cosa prevede il progetto di riqualificazione del quartiere Sperone a Palermo, In auto, in moto e in tram per comprare la droga allo Sperone: arrestato un pusher a Palermo, Palermo, incendio di rifiuti e nube nera alla foce del fiume Oreto, Palermo, in corso test per sensori anti allagamento nei sottopassi, Palermo, vandali in azione nell'asilo nido "La Malfa": rubato cibo dalla dispensa, Non indossano la mascherina, 25 multati a Palermo, Controlli a Palermo, sequestrata rivendita di frittola a Ballarò. E’ così scattato un duplice blitz: alcuni poliziotti hanno fermato e perquisito la donna ancora in strada che, a bordo di uno scooter, aveva tentato una disperata fuga ed altri agenti hanno effettuato una perquisizione in un domicilio limitrofo dove risultava risiedere il genero della donna. Viadotto Himera, Falcone: “Bene la chiusura della bretella d’emergenza”, Uccisa per 50 euro: i dettagli dell’omicidio di Giuseppina Ponte a Lentini, Giarre, arriva un altro divieto di accesso ai Pubblici Esercizi per un 48enne, Catania, abbandona il cane in macchina per due ore: denunciato, Mineo, in casa con fucile, cartucce e polvere da sparo: arrestati, https://adssettings.google.com/authenticated?hl=it, https://www.google.com/analytics/learn/privacy.html?hl=it, https://support.google.com/analytics/answer/181881?hl=it, http://cookiepedia.co.uk/how-to-manage-cookies, http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte, http://utils.cedsdigital.it/cookies/elenco_cookie.php, Augusta: 382 migranti scesi dalla nave quarantena “Suprema”. Allo Sperone si smerciava droga 24 ore su 24. Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi. Nello specifico,... MINEO - I Carabinieri del Stazione di Mineo, unitamente a quelli dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Sicilia”, hanno tratto in arresto due uomini, un... © Copyright 2020 - Spazio Notizia - Tutti i diritti riservati. Le vedette si appostavano ai lati delle strade per fare in modo che lo spaccio potesse proseguire senza scocciature. Print. L'uomo presidiava uno slargo in via Di Vittorio e forniva puntuale riscontro alle richieste di numerosi consumatori, che arrivavano allo Sperone in macchina, a piedi o a bordo del tram. Operazione antidroga della polizia. UNA REDAZIONE AL SERVIZIO DI CHI AMA SCRIVERE, Covid Catania, si mobilitano cittadini e sindacati: "Riaprite gli ospedali dismessi", Orlando torna a chiedere un immediato piano per lo screening nelle scuole, Paura dei contagi, il sindaco vieta la trasferta della squadra di basket, Siracusa, in carcere o condannati ma percepivano il reddito di cittadinanza, Aziende e partite iva, i vantaggi di Amazon Business, Borraccia in alluminio con stampa personalizzata. Le indagini, condotte dai militari della Stazione di Palermo Brancaccio tra aprile e giugno del 2019, hanno permesso di scoprire l'organizzazione criminale che operava nel quartiere “Sperone” e di ricostruirne l’articolazione. WhatsApp. Si tratta di un 39enne pregiudicato che gestiva sia la vendita "al minuto" su strada sia la guardiania stessa dello spaccio. Fine corsa per un presunto spacciatore dello Sperone, arrestato nei giorni scorsi dalla polizia. Redazione - 10 Giugno 2020. Di seguito i nomi e le foto degli arrestati. Un vero e proprio emporio della droga allo Sperone di Palermo. uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione Gli assuntori sono stati seguiti, fermati, perquisiti e segnalati. A insospettire gli agenti un continuo scambio di denaro tra la donna e altri parenti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso Operazione dei Carabinieri del Comando provinciale di Palermo ferma una organizzazione criminale dedita allo spaccio di droga all’interno del quartiere Sperone di Palermo. L'uomo, all'alt degli agenti, ha tentato la fuga ma è stato acciuffato: recuperate 32 dosi di hashish e mille euro in contanti, {"type":"video","object":{"title":"sequestro LIPANI - REVISIONATO-2","description":"","formats":[{"name":"gif","title":"Video GIF","description":"video - anteprima animata (GIF) - 384x216 - watermark","video":"https:\/\/citynews-palermotoday.video.stgy.ovh\/~media\/gif\/49335501943245\/sequestro-lipani-revisionato-2.gif","mime_type":"gif","default":false},{"name":"mp4-hd","title":"Video HD","description":"video - alta definizione (HD) -1152x648 - watermark","video":"https:\/\/citynews-palermotoday.video.stgy.ovh\/~media\/mp4-hd\/49335501943245\/sequestro-lipani-revisionato-2.mp4","mime_type":"mp4","default":false},{"name":"mp4-sd","title":"Video SD","description":"video - bassa definizione (SD) - 640x360 - watermark","video":"https:\/\/citynews-palermotoday.video.stgy.ovh\/~media\/mp4-sd\/49335501943245\/sequestro-lipani-revisionato-2.mp4","mime_type":"mp4","default":true}]}}. Era un grande market della droga quello che operava notte e giorno alla periferia di Palermo, tanto che gli investigatori lo considerano una delle piazze di spaccio più attive della Sicilia occidentale. Le indagini, condotte dai militari della Stazione di Palermo Brancaccio nel periodo aprile-giugno 2019, mediante attività tecniche hanno consentito di acquisire decisivi elementi di prova nei confronti di un sodalizio criminale operante nel quartiere “Sperone” di Palermo e di ricostruire l’articolazione di una piazza di spaccio. Scoperto un sistema di spaccio costituito da numerosi pusher e vedette a protezione delle attività . al Tribunale di Roma 272/2013. L'accusa è detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Luigi Pelazza ci mostra la realtà del quartiere Sperone di Palermo, una borgata di palazzoni di edilizia popolare dove è diffuso lo spaccio di droga. Aveva messo su un'attività di spaccio nella loro abitazione nel quartiere Sperone. I NOMI DEGLI ARRESTATI. di Ignazio Marchese | 05/10/2020. Altre cinque misure cautelari disposte dal gip. Otto sono finiti ai domiciliari, mentre 5 di loro sono stati sottoposti all’obbligo di presentazione alla polizia. Hanno l'obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria Vito Pellegrino, 34 anni, Pietro Paolo Marino, 23 anni, Gaetano Paolo Camarda, 24 anni, Alessio Sammartino, 22 anni, Giacomo Catanzaro, 26 anni. PALERMO – Nelle prime ore della mattinata, nell’ambito dell’indagine convenzionalmente denominata “Tornado”, un centinaio di Carabinieri dell’Arma territoriale di Palermo, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misure cautelari, emessa dal G.I.P. Obbligo di presentazione alla P.G. Attiva ora le notifiche su Messenger . ), ritenuti responsabili di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Palermo, market della droga allo Sperone: 13 arresti nell’operazione “Tornado” (NOMI e... Questo sito utilizza cookie tecnici e profilati, sia propri che di terza parti, per migliorare le funzionalità e per inviarti pubblicità e contenuti in linea con le tue preferenze. Riuscendo a passare inosservati, i poliziotti sno entrati in azione durante l'ennesimo episodio di compravendita. Fondamentale il supporto dei cani antidroga che hanno fiutato la sostanza stupefacente nascosta in un’intercapedine dietro una parete attrezzata. Ad un semplice cenno dell'acquirente, infatti, lo spacciatore si avvicinava per effettuare la vendita o, in base alla richiesta ricevuta, si appartava in un luogo vicino e recuperava la droga. La donna finita in manetta è la moglie di Fabio Cucina, coinvolto in diverse inchieste per droga e morto nel 2017 mentre si trovava nel carcere Saluzzo, in provincia di Cuneo (Piemonte). Un centinaio di carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari, emessa dal Gip di Palermo, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 13 soggetti. Droga a Palermo, spacciavano in un appartamento allo Sperone: arrestati genero e suocera 22 Luglio 2020 Aveva messo su un'attività di spaccio nella loro abitazione nel quartiere Sperone. A condurre le indagini gli agenti del Commissariato di Brancaccio. consulenza di esperti. Allo Sperone si smerciava droga 24 ore su 24. Nel dettaglio, nella borsa della donna, è stata rinvenuta la somma di 7mila euro ed un contenitore con dentro 170 grammi di cocaina. Allo Sperone si smerciava droga 24 ore su 24. del tribunale di Palermo n.19 del 15/07/2010, Editore: SiciliaOnDemand SrlVia Castellana Bandiera, 4/a – PalermoTel: 0919803766P.IVA: 06220270828, SiciliaOnDemand è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC)con il numero 24809, Per la tua pubblicità contatta: marketing@blogsicilia.it, Cannabis terapeutica, in Sicilia un corso che forma "prescrittori", Il fondo sociale europeo porta 3 milioni e 49 borse di dottorato di ricerca in Sicilia, Emergenza casa a Palermo, alloggi confiscati alle mafie verranno assegnati non più in via temporanea, Covid19, mercatini chiusi in provincia di Palermo, manifestazione in prefettura, Covid19, Orlando preme sul mondo della scuola, "Serve quadro chiaro", Le politiche di coesione per la competitività e le imprese, il seminario online, Edilizia scolastica, dal Miur oltre 17 milioni per interventi nelle scuole del Palermitano. Non c'erano soste nella vendita di droga Sono otto gli arresti disposti dal giudice per le indagini preliminari e eseguiti dai carabinieri. Ad un semplice cenno del cliente, infatti, lo spacciatore si avvicinava per effettuare la vendita o, in base alla richiesta ricevuta, si appartava in un luogo adiacente e recuperava la droga.

Ristorante Bue Marino Pantelleria, Salmi Di Benedizione, Mito Medusa Per Bambini, Arena Di Capua Capienza, Focaccia Lievito Madre, Nomi Derivati E Alterati, Testo Sul Mare Luccica, Hamburger Di Scottona Prezzo, Orari Di Consegna Amazon Domenica,